giovedì 5 aprile 2012

le lumache a spasso

Qualche giorno fa, quando ancora non era arrivata questa ondata di nuvoloni grigi, abbiamo raccolto in giro per il giardino tantissime lumache.
Mentre noi eravamo presi a riordinare tutto per la preparazione di nuovi spazi atti ad accogliere semi e semini, loro sono andate tutte in fila indiana sul muretto a prendersi il primo sole primaverile, così mi è tornata in mente una filastrocca che si diceva dalle mie parti quando ero piccolina:

Lumaghen lumaghen,
tira fòra i tri curnen,
un per me, un per te,
un per la vecia ad San Marten... 




1 commento:

  1. Manuela, grazie per le parole che hai lasciato tra le mie pagine... è proprio quello che intendevo quando ho trascritto il pensiero di Lao-tze! Il potere del web: annullare le distanze :) mille auguri, n

    RispondiElimina