giovedì 19 febbraio 2015

Ser Giulio

Cosa si può scrivere sul primo libro del proprio figlio, pubblicato in rete???? Bo?
Sicuramente che questo piccolo progetto condiviso con buoni amici ha richiesto passione, interesse, voglia di giocare ma anche di lavorare insieme per prendere tutte le decisioni del caso e 
tanto, tanto tempo...
Ma non volendo, nè potendo, entrare in causa per essere io troppo di parte, 
vi consiglio di sfogliarlo e magari lasciare qualche commento, sempre se vi va!!!



 Per leggere l'ebook cliccare

Nessun commento:

Posta un commento